Per le aziende 2017-08-08T09:28:11+00:00

Project Description

Area Lavoro

Servizi per le Aziende

Consulenza e supporto all’inserimento lavorativo

Le aziende interessate a forme di intervento o consulenza per l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate o disabili all’interno della propria organizzazione possono rivolgersi ad Area Lavoro CS&L per concordare la realizzazione di un intervento specifico.

I servizi possono prevedere per esempio la selezione di candidati da assumere, il supporto, la consulenza e l’accompagnamento rivolti tanto alle imprese quanto ai lavoratori su normativa e procedure relative all’inserimento delle categorie protette, l’individuazione degli incentivi economici per le assunzioni di disabili, i contributi per gli ausili e/o l’adattamento del posto di lavoro.

Gli interventi offerti da Area Lavoro CS&L alle aziende possono essere gratuiti se rientrano nelle attività coperte da finanziamento pubblico (es. nel caso dei servizi per l’inserimento lavorativo o nel caso di progettazioni finanziate tramite bandi) oppure a pagamento. In quest’ultimo caso Area Lavoro stipulerà un contratto con l’azienda interessata.

Quali servizi per le aziende?

Gli operatori delle equipe di Area Lavoro CS&L nell’ambito dei propri servizi e progetti contattano e ricercano sistematicamente nuove imprese potenzialmente interessate agli inserimenti lavorativi. 

Per poter offrire un servizio di qualità le equipe di CS&L seguono alcune buone prassi e utilizzano strumenti per costruire rapporti di collaborazione con le aziende. Di seguito ne illustriamo alcuni.

Abbinamento mirato

L’ipotesi di progetto individuale di inserimento al lavoro viene approfondita nell’équipe con l’obiettivo di costruire un abbinamento funzionale tra le caratteristiche della persona da inserire al lavoro, le caratteristiche della mansione e le caratteristiche specifiche dell’ambiente di lavoro delle realtà d’impresa disponibili.

La presentazione del profilo.

Una volta ipotizzato l’abbinamento persona/azienda, il tutor invia all’impresa, previo consenso dell’utente, il curriculum vitae del candidato insieme ad una breve presentazione descrittiva della persona e degli obiettivi che si intendono perseguire con l’inserimento.

Il colloquio di presentazione

Il tutor solitamente accompagna il candidato ad un incontro di conoscenza con il responsabile aziendale. Se la valutazione dell’azienda dopo questo colloquio risulta positiva, si prendono accordi per l’inizio del tirocinio o per l’avvio del rapporto di lavoro.

Tirocini in azienda

Se l’azienda si rende disponibile ad ospitare tirocini lavorativi e/o finalizzati all’assunzione a favore di utenti di Area Lavoro, l’operatore CS&L stipula con l’azienda la “convenzione di tirocinio” come previsto dalla normativa regionale e si impegna a trovare un candidato idoneo per coprire la mansione richiesta. Trovato il candidato si sottoscrive il “progetto formativo”.

Monitoraggio costante

Una volta inserita la persona (in tirocinio, borsa lavoro, assunzione diretta) il tutor CS&L offre sostegno all’inserimento della persona nel contesto di lavoro con azioni di tutoring, accompagnamento continuo, mediazione tra l’azienda, l’utente, i servizi sociali.

Consulenza normativa e procedurale L. 68/99

In ogni equipe esistono operatori specializzati che possono offrire consulenze procedurali e normative rispetto a:

  • la situazione dell’impresa relativa agli obblighi di inserimento (L.68/99);
  • la stipula della convenzione ai sensi degli ex art. 11 e 12 della legge 68/99;
  • l’assolvimento dell’obbligo anche attraverso l’art. 14 Dlgs 276/03;
  • le modalità per l’ottenimento di sgravi contributivi o di incentivi.

L’assolvimento dell’obbligo tramite l’Art. 14

(commesse alle cooperativa sociali di tipo B)

La Legge 68/99 mira a favorire l’inserimento socio-lavorativo di persone svantaggiate e disabili. Per agevolare le aziende nell’ottemperare all’obbligo grazie all’Art.14 del D.Lgs. 276/03 è stato introdotto uno strumento flessibile che prevede la possibilità – attraverso l’affidamento da parte dell’azienda di una commessa alle cooperative di tipo B e la stipula di un Convenzione tra l’azienda, la cooperativa e i servizi per l’impiego – di poter assolvere all’obbligo senza assumere direttamente il disabile e poterlo computare comunque nella quota d’obbligo dell’azienda.

Area Lavoro CS&L può fornire informazioni e supporto anche per l’utilizzo di questo strumento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi